“PARA CLASE”

LETTURE SUGGERITE NELLE CLASSI DI ITALIANO
DELLA PROF. STEFANIA BUOSI
(ANNO SCOLASTICO 2013-2014)

II ESO (GRUPPO A)

 LETTURE ESTATE 2013

1.“Le tigri di Mompracem” di Emilio Salgari (1900), romanzo di avventura.  È una delle opere facenti parte del ciclo indo-malese di Salgari, con protagonista Sandokan, il pirata soprannominato “La Tigre”.

2.“I ragazzi della via Pal” di Ferenc Molnár (1906), romanzo classico di narrativa per ragazzi. E’ un romanzo ungherese che denuncia la mancanza di spazi per il gioco dei più giovani.

3.“Il barone rampante” di Italo Calvino (1957), romanzo storico ambientato tra il 1767 e il 1820. E’ una delle opere facenti parte della trilogia araldica dei “Nostri Antenati”. E’ la storia di un ragazzo ribelle che va a vivere sugli alberi.

LETTURE I TRIM. 2013-2014

1. “Il giovane Holden”  (“The catcher in the rye”) di J.D.Salinger (1951), romanzo di formazione. E’ la storia di un ragazzo di una famiglia benestante americana che non ne voleva sapere di scuola e di professori.

2. “Io non ho paura” di Niccolò Ammaniti (2001), romanzo di formazione e sociale. E’ la storia di un segreto pauroso che cambierà la vita di un ragazzo.

3. “Il bambino con il pigiama a righe” di John Boyne (2006), romanzo di narrativa ambientato nel campo di concentramento di Auschwitz. E’ la storia di un’amicizia proibita tra il figlio di un comandante nazista e un ragazzo ebreo. (Best seller nel 2007).

ESAME 27/11/2013

LETTURE II TRIM. 2013-2014

1. L’amico ritrovato di Fred Uhlman (1971), romanzo storico. Si tratta di una breve storia ispirata ai ricordi personali dell’autore, egli descrive come vede finire l’amicizia con il compagno di scuola Konradin von Hohenfels a causa della sua adesione al partito nazista. Fuggito negli Stati Uniti per scampare alla Shoah, a distanza di molti anni il protagonista viene a sapere della sua sorte: ne rilegge il passato e le scelte alla luce dell’umana pietà e comprensione.

2. “Zia Mame” di Patrick Dennis (1955), narra le peripezie di una ricca ed eccentrica signora newyorkese, ritratta attraverso una serie di imprese comiche, che si snodano lungo l’arco di tre decenni, dagli anni del proibizionismo americano ai primi anni ’50.

3.“Se ti abbraccio non avere paura” di Fulvio Ervas (2012), un romanzo on the road basato su una storia vera di un padre e di un figlio che cercano di guarire l’autismo di quest’ultimo viaggiando e inseguendo terapie tradizionali, sperimentali e spirituali.

4. “Il club dei padri estinti” di Matt Haig (2008). E’ la storia di un ragazzo timido e ansioso, irriverente e saggio, costretto a portarsi sulle spalle il peso degli adulti e del loro mondo di fantasmi.

III ESO(GRUPPO A)

 LETTURE I TRIM. 2013-2014

1.“Il circo di Zeus” di Roberto Piumini (1986), otto storie di mitologia greca

2. “Il giovane Holden”  (“The catcher in the rye”) di J.D.Salinger (1951), romanzo di formazione. E’ la storia di un ragazzo di una famiglia benestante americana che non ne voleva sapere di scuola e di professori.

LETTURE II TRIM. 2013-2014

1. “Io non ho paura” di Niccolò Ammaniti (2001), romanzo di formazione e sociale. E’ la storia di un segreto pauroso che cambierà la vita di un ragazzo.

2. “Nel mare ci sono i coccodrilli” di Fabio Geda (2010), romanzo basato sulla storia vera di Enaiatollah Akbari, dalla sua nascita in Afghanistan, al suo arrivo in Italia.

3. “La solitudine dei numeri primi” di Paolo Giordano, romanzo di formazione (2008) vincitore del Premio Strega e del Premio Campiello. Narra le vite parallele di due ragazzi segnate da vicende dolorose. Vengono toccati i temi dell’ anoressia nervosa e dell’ autolesionismo.

4. “Novecento” di Alessandro Baricco (1994). E’ un monologo teatrale che racconto la storia di uno strano pianista…

SU PROPOSTA DI UN ALLIEVO: “OPEN” DI ANDRE AGASSI

Lettura in classe: “I promessi sposi” di Alessandro Manzoni (1827/1840/1842)

 I BAC(GRUPPO A) 

LETTURE I TRIM. 2013-2014

1. “Inutile Tentare Imprigionare Sogni” di Cristiano Cavina (2013), un maturo e leggero sguardo sul mondo della tarda adolescenza.

2. “La Mandragola” di Niccolò Machiavelli (1512-1520), il capolavoro del teatro comico del 1500.

LETTURE II TRIM. 2013-2014

1.“Il giovane Holden”  (“The catcher in the rye”) di J.D.Salinger (1951), romanzo di formazione. E’ la storia di un ragazzo di una famiglia benestante americana che non ne voleva sapere di scuola e di professori.

2.“Troppo amore” (“Castillos de carton”) di Almudena Grandes (2004), storia di un amore trasgressivo ambientato in un Accademia di Belle Arti ai tempi della Madrid esaltante ed eccessiva della Movida.

3.“Il buio oltre la siepe” di Harper Lee (1960). Vincitore del premio Pulitzer. Il romanzo affronta il tema del razzismo negli Stati Uniti degli anni ’30.

II BAC (GRUPPO B)

 LETTURE I TRIM. 2013-2014

1. “Il giovane Holden”  (“The catcher in the rye”) di J.D.Salinger (1951), romanzo di formazione

LETTURE II TRIM. 2013-2014

1. “Ti prendo e ti porto via” di Niccolò Ammaniti

2. “La solitudine dei numeri primi” di Paolo Giordano, romanzo di formazione (2008) vincitore di Premio Strega e Premio Campiello. Narra le vite parallele di due ragazzi segnate da vicende dolorose. Vengono toccati i temi dell’ anoressia nervosa e dell’ autolesionismo.

3. “Il Piacere” di Gabriele D’Annunzio

Film visti I TRIM.

– “Sandokan, la tigre di Mompracem”, visione di alcuni episodi dello sceneggiato televisivo del 1974 II ESO
-“L’Onda” di Dannis Gansel (2008) II ESO

– “Il gladiatore” di Ridley Scott del 2000 ambientato durante la fine del regno dell’ imperatore romano Marco Aurelio e di quello successivo del figlio Commodo, ultimo princeps della dinastia degli Antonini (dal 180 al 192 d. C..). III ESO

– “Il ragazzo selvaggio” (“L’enfant sauvage”) di Francois Truffaut del 1970. Il film è ispirato alla storia vera del medico e pedagogo provenzale Jean Itard (1774-1838) che all’inizio dell’Ottocento cercò di educare un dodicenne trovato allo stato brado nei boschi dell’Aveyron. I BAC I TRIM.

– “We want sex (equality)” di Nigel Cole del 2010 in occasione della Festa della Donna I BAC II TRIM

– “La dolce vita” di Federico Fellini del 1960. Vincitore della Palma d’oro al 13° Festival di Cannes. È uno dei film più famosi della storia del cinema. Viene solitamente indicato come il punto di passaggio dai primi film neorealisti di Fellini ai successivi film d’arte. Narra la storia di Marcello Rubini, giornalista romano che si occupa di servizi scandalistici e protagonista dei sette episodi che narrano la «dolce vita» della Roma a cavallo fra gli anni cinquanta e sessanta. II BAC

-“Novecento” di Bernardo Bertolucci (I parte) II BAC II TRIM.
———————————————————————————————————

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s